Bari Calcio, ecco Ciofani: Vivarini ha il difensore, ora si lavora per un arrivo sulla trequarti

Mercato in fermento, con la società biancorossa protagonista fino al 31 gennaio

Firma sul contratto fino al 2021 con opzione di rinnovo, prima stretta di mano con mister Vincenzo Vivarini e primo allenamento con i suoi nuovi compagni di squadra. Tutto in poche ore per Matteo Ciofani: il nuovo difensore del Bari – utilizzabile sia al centro che da terzino destro – arrivato dal Pescara con all’attivo oltre 200 presenze in B e 18 gare in A nel Frosinone 2015/2016, ha lavorato oggi con il gruppo ed è stato accolto dai tifosi con selfie, abbracci e messaggi di fiducia. Poche parole e tanti sorrisi nelle risposte del giocatore classe 1988 in attesa del primo test ufficiale sul campo, in calendario domenica alle 17.30 al San Nicola nel derby contro la Virtus Francavilla. Una sfida alla quale la squadra biancorossa arriva sul solco del pareggio nel big match di Reggio Calabria, che ha mantenuto immutate le distanze dalla vetta (-6 dalla Reggina) e lasciato in dote il diciottesimo risultato utile consecutivo. Per ridurre le lunghezze che separano dal primo posto i Galletti passeranno ancora dal mercato. Sono in odor di partenza Franco Ferrari e Samuele Neglia in attacco, pronti a salutare Bari con la formula del prestito, mentre il giovane Cascione ha richieste in serie D, con il Cerignola favorito. Valutazioni in corso anche sul centrocampista Awua, che potrebbe salutare la Puglia dopo cinque mesi dal suo arrivo. Completate le uscite, sarà tempo di concentrarsi sugli arrivi. Nel reparto avanzato arriverà di certo un innesto: l’identikit è quello di un trequartista che sappia agire anche da seconda punta. Tramontata la pista Ninkovic dell’Ascoli, sondato Jankovic, classe 1995 della Spal. Continua a piacere Luca Tremolada del Brescia, che ha mercato anche in B, ma si sondano anche altri profili tra cui Marco Firenze della Salernitana. Complicato invece per l’attacco arrivare a Beretta dell’Ascoli, fari puntati verso un profilo esperto e che faccia della forza fisica un punto di forza. Non è da escludere anche un ritocco sulla fascia sinistra della difesa, dove il Monopoli ha offerto Donnarumma e la Reggina ha messo sul piatto Rubin. Mercato in fermento, con il Bari atteso protagonista fino al 31 gennaio.

Lascia un Commento