Spaccio di droga a pochi metri dal Liceo: arrestata 35enne

Operazione dei Carabinieri. Denunciato il marito e un uomo di 54 anni

È stata sorpresa dai carabinieri mentre cedeva 43 grammi di eroina a un bracciante agricolo del posto e per questo è stata arrestata. È successo a Ruvo di Puglia, a pochi metri dalla sede distaccata del liceo scientifico Tedone, e a finire in manette è stata una donna di 35 anni. I militari hanno notato la compravendita di droga, avvenuta dal balcone dell’appartamento della 35enne, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.

Durante la perquisizione domiciliare, subito effettuata dai carabinieri all’interno dell’abitazione, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto anche un grammo di marjuana e uno di hashish. Accertato il reato di spaccio, quindi, per la donna è scattato l’arresto mentre per il marito 41enne, presente in casa durante l’illecita attività è arrivata una denuncia a piede libero per concorso nel reato.

Per l’acquirente, invece, un uomo di 54 anni, oltre alla segnalazione per uso di sostanze stupefacenti alla Prefettura, è scattata anche una denuncia per il reato di ricettazione. Dagli accertamenti effettuati sull’autovettura con cui si era presentato sul posto, infatti, è emerso che la stessa era stata rubata qualche mese prima a Bisceglie.