Albanese ucciso nel centro storico: il gip convalida i fermi

I due presunti killer si costituirono due giorni dopo l’agguato mortale

Il gip del Tribunale di Trani, Maria Anna Altamura, ha convalidato il fermo di Domenico Manzi, di 21 anni e Domenico Patruno, di 29, le due persone accusate dell’omicidio di Viktorjan Picaku, 23enne albanese ucciso la sera dell’1 agosto scorso, con due colpi di arma da fuoco, in piazza Abbazia, nel centro storico di Corato.

I due giovani si costituirono ai Carabinieri il giorno dopo il delitto, oramai braccati dai militari che, dopo l’agguato, avevano perquisito le loro abitazioni. In base agli elementi acquisiti dagli investigatori, l’omicidio sarebbe scaturito da una discussione per una ragazza contesa, anche se altre ipotesi sono tuttora al vaglio degli inquirenti.