Ieri notte, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Squadra Volante hanno arrestato due giovani baresi di 23 e 32 anni; il 32enne dovrà rispondere dei reati di porto abusivo di arma comune da sparo, minaccia a pubblico ufficiale aggravata dall’uso dell’arma e ricettazione, mentre il 23enne è accusato di resistenza a pubblico ufficiale e possesso di artifizio pirotecnico ad elevato potenziale detonante.

I due, a bordo di una Fiat 600, a Bari in Corso Alcide De Gasperi, non si sono fermati all’alt intimato dalla Polizia ed hanno cercato di dileguarsi; dopo un breve inseguimento, hanno perso il controllo della vettura che ha terminato la corsa urtando un marciapiede. Dall’auto sono scese 4 persone che hanno tentato di fuggire a piedi; 2 sono state bloccate dai poliziotti mentre altre 2 hanno fatto perdere le proprie tracce.
A seguito di perquisizione, il 32enne è stato trovato in possesso di una pistola Beretta calibro 9, provvista di caricatore e relativo munizionamento. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che l’arma era provento di furto, denunciato in data 01 febbraio 2018 a valenzano. Il 23enne è stato trovato in possesso di un petardo ad elevato potenziale detonante. La pistola, le munizioni ed il petardo sono stati sequestrati mentre le 2 persone sono state arrestate. In corso attività d’indagine per identificare gli altri due componenti del gruppo che si sono dati alla fuga.

Altri 2 cittadini baresi di 25 e 31 anni, entrambi pregiudicati, sono stati denunciati questa notte per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. I due hanno cercato di sottrarsi al controllo dei poliziotti della Squadra Volante e si sono dati alla fuga, utilizzando un motociclo Piaggio Beverly; ne è scaturito un inseguimento, iniziato in Via Camillo Rosalba, terminato in Via Orazio Flacco quando la moto dei malviventi ha impattato contro la Volante. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso, debitamente sequestrati; sequestrato anche il motociclo utilizzato durante il tentativo di fuga.

Questa notte, inoltre, nell’ambito degli specifici servizi tesi a prevenire le stragi causate dalla guida in stato di ebrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, i poliziotti della Squadra Volante e della Polizia Stradale hanno sottoposto a controllo oltre 40 automobilisti; denunciati 2 cittadini baresi che presentavano un tasso alcolemico superiore al valore consentito.