Bari-Vibonese è 2-2: Terrani salva i galletti dopo il vantaggio di Antenucci

Rallenta la corsa dei biancorossi verso la vetta della classifica

Rallenta la corsa verso la vetta della classifica il Bari, frenato al San Nicola dal pari con la Vibonese, davanti a 11.262 spettatori. I pugliesi hanno iniziato la gara in discesa trovando il gol del vantaggio al 4′ con Antenucci: il bomber barese, al settimo centro, ha approfittato di uno scontro tra il portiere Greco e il difensore Altobello, e ha segnato a porta vuota da 35 metri. Il difensore Altobello, poi sostituito, è stato portato al Policlinico per accertamenti (dopo l’impatto aveva accusato giramenti di testa).

Nella ripresa la Vibonese, per tutta la gara molto pungente con ripartenze e affondi, ha prima pareggiato con Taurino al 15′ (su cross di Tito) e poi è passata in vantaggio con Emmausso al 20′ (azione solitaria con sfondamento dal centro della difesa barese). Il Bari ha reagito con orgoglio e con poche idee chiare, ma ha raggiunto il pari con un contropiede di Terrani al 24′. L’undici di Vivarini si è distinto poi per un forcing senza grande linearità e ha portato pochi pericoli concreti alla porta di Greco. Nel recupero i calabresi hanno sfiorato il colpaccio con un diagonale di Emmausso (conclusione fuori misura). In curva nord i tifosi del Bari hanno esposto lo striscione “Prezzi popolari, per settori popolati”, per protestare contro il caro-prezzi negli stadi italiani.