Patierno su rigore e il Bitonto espugna Francavilla in Sinni

La rete decisiva dell’attaccante bitontino ad inizio ripresa

Il Bitonto fa sul serio, la corsa per i playoff vede la squadra di Massimo Pizzulli tra le più pericolose e soprattutto agguerrite. E’ vittoria anche nel turno infrasettimanale in trasferta contro il Francavilla. Una gara spigolosa ma che ha visto i neroverdi conquistare i tre punti grazie all’unica rete messa a segno nel match, ovvero il penalty trasformato da Patierno ad inizio ripresa.

Il Bitonto deve fare a meno di due pedine importanti come Falcone e Biason e rispetto al match contro il Gelbison di domenica scorsa c’è Picci dal primo minuto in campo. Bitontini che partono bene al 10′ con Turitto che prova la botta dai 20 metri, conclusione parata centralmente da Boglic. Ancora pugliesi pericolosi al 24′ con Patierno che dalla corsia di destra scarica centralmente al limite dell’area di rigore per Turitto che controlla, si gira, e manda la sfera ad un soffio dal palo alla destra del portiere. E’ una fase positiva quella del Bitonto che al 26′ ci riprova con il colpo di testa di Patierno su corner calciato da Fiorentino, conclusione che non inquadra lo specchi di porta. Il Francavilla al calare del primo tempo tenta la stoccata improvvisa: minuto 41′, De Marco cerco il diagonale da ottima posizione, palla che passa radente al palo e poi si spegne sul fondo. Brividi per gli ospiti, rammarico per i padroni di casa. Si va all’intervallo sullo 0-0.

La ripresa si apre con l’episodio che cambia la partito. Dopo due minuti Patierno riceve da Camporeale, si gira, entra in area e viene atterrato. Per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Patierno, Boglic intuisce ma nulla può sulla conclusione del bomber bitontino che sale a quota 19 reti in campionato, ad un solo gol da quota 100 in carriera. Il Francavilla accusa il colpo e a questo punto i ragazzi di mister Pizzulli provano a chiuderla. 49′, Camporeale tenta una traiettoria dal vertice sinistro dell’area di rigore, ma l’estremo di casa è bravo a distendersi e mette in calcio d’angolo. Ancora Bitonto al minuto 68′ con una vera e propria occasione per il raddoppio: Turitto supportato da Terrevoli corre via sulla destra riuscendo a crossare al centro dell’aera per Patierno, la cui girata al volo fa la barba al palo spegnendosi poi sul fondo. Prima del triplice fischio, bello scambio sulla trequarti Padulano-Picci-Patierno, con quest’ultimo che preferisce calciare di prima piuttosto che servire Turitto ben posizionato, ma la sua conclusione è deviata in angolo dalla difesa sinnica. Evidente la voglia dell’attaccante di agganciare quota 100 reti in carriera. Non c’è più tempo. Il Francavilla si arrende alla compagine pugliese.

Il Bitonto si gode la sua striscia positiva e ringrazia un Patierno assoluto protagonista. Il sogno neroverde continua.