Sorpreso in casa con droga e pistole: arrestato 26enne incensurato

Sorpreso in casa con droga e pistole: arrestato 26enne incensurato

Operazione dei Carabinieri. Rinvenuta anche un’ingente somma di denaro

Nella serata di ieri, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Gioia del Colle hanno arrestato un incensurato 26enne del luogo per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento.

Il comportamento, tenuto nell’ultimo periodo dal giovane 26enne, aveva insospettito i militari, i quali, al momento ritenuto più opportuno, hanno proceduto al suo controllo con una perquisizione personale. All’interno del marsupio che aveva al seguito, veniva rinvenuto un accendino al cui interno erano state accuratamente celate 3 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

L’ operazione di polizia giudiziaria veniva così estesa anche all’abitazione in uso all’uomo dove, all’interno di un mobile sito nella stanza-soggiorno, veniva rinvenuta altra sostanza stupefacente, del tipo cocaina, suddivisa in dosi, nonché un bilancino di precisione digitale e materiale utilizzato per il taglio e il confezionamento dello stupefacente. Veniva altresì rinvenuta la somma contante di 3.500,00 euro, suddivisa in due distinte mazzette, ritenuta il provento dell’illecita attività, ed una agendina contenente appunti in ordine alla contabilità dello spaccio.

Inoltre, all’interno di un cassetto dello stesso mobiletto, venivano rinvenute due pistole, una a tamburo cal. 38, priva di marca e con matricola abrasa, con caricatore e 24 cartucce dello stesso calibro; l’altra marca Atak Arms Ltd, cal.9 mm., tipo scacciacani, modificata, nonché altri 7 proiettili di diverso calibro.

Dichiarato in stato di arresto, il giovane su disposizione dell’A.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. La sostanza stupefacente e le armi rinvenute sono state sottoposte a sequestro; le pistole, inoltre, verranno successivamente analizzate al fine di constatarne l’eventuale utilizzo in fatti criminosi.