Il Molfetta Calcio batte 4-0 il Corato: in campo, per i neroverdi, la Juniores

Doppietta per Fumai, a segno anche Terrone e Bozzi

Pronostico scontato, ma che fine settimana quello vissuto dalla Juniores del Corato Calcio. Chiamati sul campo di Eccellenza per sopperire alla mancanza della prima squadra, il giorno dopo aver conquistato lo spareggio per 3-2 contro l’Unione Calcio Bisceglie che ha permesso ai neroverdi, guidati da mister Filippo Mastroviti, ti conquistare il titolo di campioni regionali Juniores nel Girone B. Tornano alla partita del “Paolo Poli” il Molfetta Calcio archivia la pratica Corato con il risultato secco di 4-0, senza eccessi, ma concreti nell’ottenere i tre punti al cospetto dei ragazzi del Corato nell’ultima stagionale davanti ai propri tifosi.

Mezz’ora del primo tempo non regala emozioni, a parte diversi tentativi poco incisivi dei padroni di casa di scardinare il muro difensivo costruito da Mastroviti, come il colpo di testa alto di Terrone al 33′ da buona posizione. Al 37′ fallo di mano in area di Lavacca e calcio di rigore per il Molfetta. Dal dischetto Fumai trova la rete, bravo Iarulli ad intuire ma non nella deviazione decisiva. 1-0 al “Paolo Poli”. Un minuto dopo raddoppio sfiorato da Di Cosmo di testa ma il numero 1 neroverde vola sull’intervento del difensore locale, mentre al 44′ è il palo a negare il 2-0 sulla conclusione di Terrone. All’intervallo il punteggio recita 1-0.

Nella ripresa, dopo pochi secondi, Terrone viene atterrato in area: è ancora calcio di rigore per il Molfetta. Questa volta dagli 11 metri c’è Bozzi che non sbaglia e porta i suoi sul 2-0. La Juniores del Corato inizia a sentire le scorie del match giocato solo 24 ore prima e il muro difensivo, inevitabilmente, crolla. Minuto 14′, distrazione difensiva neroverde e terza rete messa a segno da Terrone. Al 22′ Fumai chiude i conti con una conclusione al volo in area, ed è 4-0. Il resto è solo gestione della palla e del risultato.

Il Molfetta, con alla guida Renato Bartoli, in caso di vittoria nell’ultima di campionato con l’Otranto otterrebbe la media di due punti a partita, score partito da quando il difensore biancorosso è stato scelto anche per la guida tecnica della squadra. Il Corato premia la sua Juniores con la prima presenza in Eccellenza per tanti giovani interessanti e di futuro valore. Alla fine del match, anche per loro, gli applausi del “Paolo Poli”.