Topo d’appartamento arrestato in via Molfettesi d’America

Operazione dei Carabinieri: 50enne fermato dopo un tentativo di fuga

I Carabinieri della Compagnia di Molfetta hanno arrestato N.F. 50enne del quartiere San Paolo di Bari, pregiudicato, ritenuto responsabile di furto in abitazione. L’uomo veniva sorpreso, alle ore 23 circa della scorsa notte, mentre tentava di fuggire da un balcone al primo piano di un’abitazione della Via Molfettesi d’America, dopo essersi introdotto in uno degli appartamenti del palazzo. I rumori provenienti dall’appartamento, occupato da una donna, avevano destato preoccupazione nei residenti, i quali contattavano il pronto intervento “112”.

Una pattuglia di Carabinieri, giunta subito sul posto, riusciva ad intercettare e bloccare il malfattore proprio mentre cercava di darsi alla fuga, scappando dal balcone. Sottoposto a controllo, il 50 enne è stato trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di otto centimetri, mentre all’interno di una delle camere, passate al setaccio dai ladri, veniva ritrovato un martello e una radio ricetrasmittente, utilizzata per comunicare l’eventuale arrivo delle Forze dell’Ordine. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Il topo d’appartamento non era solo; un complice, infatti, è riuscito a darsi alla fuga, ma sono in corso indagini finalizzate alla sua identificazione. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani (BT), è stato associato presso la locale Casa Circondariale per essere poi sottoposto a processo con rito direttissimo.