Rapina a mano armata in via Putignani: due pregiudicati arrestati

Rapina a mano armata in via Putignani: due pregiudicati arrestati

Avevano portato via circa 330 euro, colluttazione con il titolare dell’attività

De Virgilio Angelo 23enne barese, già sottoposto alla misura della sorveglianza Speciale di P.S., e Pontrelli Roberto, 20enne, entrambi con precedenti di Polizia, sono ritenuti responsabili di rapina a mano armata in danni di una Parafarmacia.

Nell’ambito dei servizi ad Alto Impatto a seguito di segnalazione sul 113 di una rapina in atto, un equipaggio delle volanti si recava immediatamente sul luogo; la vittima, titolare di una Parafarmacia, riferiva ai poliziotti di essere stato rapinato da due persone con il volto coperto, di cui una armata di pistola, che si erano impossessati del registratore di cassa contenente 330 euro circa. A seguito di colluttazione, la vittima metteva in fuga i rapinatori, che si sbarazzavano della pistola, poi rivelatasi giocattolo, e dell’incasso, recuperato poi dai poliziotti della Volante; diramata immediatamente via radio la descrizione dei fuggitivi, iniziava una vasta operazione di ricerca che consentiva ad una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di rintracciare e bloccare in via Quintino Sella i due arrestati.

Sul posto interveniva personale della Polizia Scientifica per i rilievi del caso, mentre il titolare della Parafarmacia faceva ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo, dove veniva ritenuto guaribile in 30 giorni.

La refurtiva recuperata veniva restituita al legittimo proprietario, l’arma giocattolo, priva di tappo rosso, i passamontagna ed i guanti, utilizzati per compiere la rapina sono stati debitamente sequestrati. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti nel carcere di Bari a disposizione dell’A.G. procedente.