Otto persone denunciate per spaccio di droga, furto e ricettazione

Controlli a tappeto predisposti dalla Polizia di Bari nella settimana di Ferragosto

1600 persone identificate, di cui otto denunciate, 35 perquisizioni ed oltre 150 verifiche sul rispetto della sorveglianza speciale: sono i numeri dei servizi di controllo predisposti dai poliziotti della Squadra Volante di Bari, nella settimana di Ferragosto. 60 i posti di blocco effettuati dagli agenti nell’intero territorio del capoluogo: ispezionati circa 2mila autoveicoli, con una ventina di contravvenzioni elevate per violazioni al Codice della Strada. Tra i reati contestati agli otto soggetti denunciati, spaccio di droga, furto e ricettazione. In materia di stupefacenti, le perquisizioni (personali e domiciliari) effettuate dagli uomini in divisa hanno portato al sequestro di diverse dosi di hashish.

L’operazione della Polizia si è conclusa con la chiusura (in base a quanto disposto dalla Questura) di un negozio di alimentari situato nella centralissima Piazza Aldo Moro: il giorno di Ferragosto, nell’esercizio commerciale si era consumata una violenta aggressione: un 27enne originario del Bangladesh (dipendente del locale) ha colpito ripetutamente alla testa un cliente con una spranga di ferro, al culmine di una lite. La vittima, un ragazzo libico di 22 anni, venne ricoverata in prognosi riservata con ferite gravissime, mentre l’aggressore è stato arrestato dai Carabinieri il giorno dopo il pestaggio. L’esercizio commerciale rimarrà chiuso per sette giorni.