Mons. Cornacchia ha incontrato i lavoratori del Mercatone Uno

Una visita pastorale conclusasi con un appello alle istituzioni per la risoluzione della vertenza

Per la loro battaglia in difesa del posto di lavoro, nelle scorse settimane, hanno già incassato la solidarietà del mondo politico ed istituzionale. Adesso è arrivata anche quella della Diocesi, sotto forma di una visita pastorale da parte del Vescovo. Sua Eccellenza Monsignor Domenico Cornacchia ha incontrato, questa mattina, i dipendenti del Mercatone Uno di Terlizzi, che da giorni, come noto, stanno portando avanti una protesta, davanti ai cancelli chiusi dell’azienda. Una mobilitazione pacifica cominciata all’indomani del fallimento, decretato alla fine del mese scorso dal Tribunale di Milano, della società titolare del marchio della catena commerciale di arredamento, la Shernon Holding. Una doccia fredda per le circa 1.860 persone impiegate nei 55 punti vendita italiani, ma anche per fornitori e clienti, ancora in attesa di ritirare la merce già acquistata. Tra i 250 dipendenti pugliesi rimasti a casa da un momento all’altro, senza neanche una comunicazione ufficiale da parte dei vertici aziendali, ci sono naturalmente anche quelli dello stabilimento della zona industriale di Terlizzi. Ai loro appelli alle istituzioni regionali e nazionali, per arrivare ad una rapida risoluzione della vertenza, si è unito quello di Monsignor Cornacchia, che ha chiesto interventi concreti per ridare una speranza a tante famiglie.

Il servizio di news24.city