Traffico di droga: scacco al clan Capriati-Diomede, 32 arresti

In 26 sono finiti in carcere e in 6 ai domiciliari

Stamane 150 Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a 32 ordinanze di custodia cautelare (26 in carcere e 6 ai domiciliari) oltre a 3 già detenuti che hanno permesso di sgominare un’associazione criminale finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti riconducibile al clan Capriati/Diomede dopo l’arresto nei mesi scorsi dei referenti locali.

Il gruppo criminale ha commesso i reati nella città di Modugno nel 2016 e fondamentale in questo contesto è stata la partecipazione attiva di alcune donne nella custodia dello stupefacente e di minorenni nelle attività di spaccio, anche nei pressi di un istituto scolastico. L’organizzazione si preoccupava di rifornire numerosi spacciatori al dettaglio che provvedevano a vendere agli acquirenti hashish, marijuana e cocaina prevalentemente nella città di Modugno.

Nel corso delle indagini, erano state già arrestate 12 persone in flagranza di reato, con il sequestro complessivo di 700 grammi di hashish, 1 kg. di marijuana, 100 grammi di cocaina, 2 pistole, 2 mitragliette e 79 cartucce di diverso calibro.