Carabinieri inseguono “Banda della Bmw”: un fermo e due militari feriti

Arrestato un pregiudicato albanese. Altri tre malviventi sono riusciti a fuggire

Una persona arrestata e tre ricercate: è il bilancio dell’inseguimento di questa notte da parte di una pattuglia dei Carabinieri che, nelle vicinanze di Capurso, ha incrociato una Bmw nera intercettata più volte, nei giorni scorsi, a seguito di fulminee rapine ai danni di distributori di carburante, tabaccherie e attività commerciali.

L’auto, per sfuggire ai controlli dei militari, ha speronato la vettura dell’Arma, finendo fuori strada. All’interno vi erano quattro persone incappucciate: tre si sono dileguate con rapidità. In manette è così finito un pregiudicato 23enne di origini albanesi, residente in provincia.

Il giovane dovrà rispondere di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e ricettazione. Nella vettura sono state rinvenute una pistola a tambuto con 5 cartucce a salve, due carucce per fucile calibro 12, attrezzi da scasso, centraline universali e una lastra in acciaio posta a protezione della parte posteriore del veicolo, il tutto posto sotto sequestro.

Nel corso dell’impatto con la pattuglia dell’Arma, sono rimasti feriti due Carabinieri, medicati nell’ospedale ‘Di Venere’: per loro una prognosi di 15 giorni. In corso le ricerche dei 3 fuggitivi.