“C’è un’Italia che ha voglia di principi, di valori, di onestà, di lealtà, di parlare di famiglia, di lavoro, di giovani e quindi con Roberto Vannacci sono convinto che questa Europa la cambieremo e anche questa Puglia la cambieremo”. Sono queste le parole del vicepresidente del Consiglio, Ministro dei trasporti e leader della Lega, Matteo Salvini che è tornato in Puglia, a Villa Romanazzi Carducci a Bari, per un incontro, in vista delle prossime elezioni Europee, con il generale e candidato Roberto Vannacci, che ha presentato il suo libro dal titolo “Il coraggio vince” e raccontato ai tantissimi sostenitori la sua visione di Europa.

Salvini si è anche soffermato, stroncando ogni polemica, sulla questione legata all’assenza del simbolo della Lega nelle liste per le Comunali di Bari e, dunque, per il candidato alla carica di sindaco del capoluogo pugliese, Fabio Romito: “C’è un candidato iscritto alla Lega, ci sono tantissimi candidati civici che amano la città. Per me, prima del partito, viene il futuro della città”. Il servizio.