Home Politica Amministrative Bari, si ri-candida l’ex M5S Sabino Mangano: questa volta con civiche

Amministrative Bari, si ri-candida l’ex M5S Sabino Mangano: questa volta con civiche

La corsa alla carica di primo cittadino sarà a quattro

La corsa alla carica di primo cittadino della città di Bari non sarà più a tre, ma a quattro. Sabino Mangano si candida, o meglio si ricandida, a sindaco del capoluogo pugliese. Questa volta non tra le fila del Movimento 5 Stelle, come accadde nel 2014 quando guadagnò un posto all’interno del Consiglio Comunale barese, ma con il movimento civico Oltre e altre realtà come Azione Civile di Antonio Ingroia, Partecipazione attiva, Com.Re e FronteVerde. Ad annunciare la sua candidatura è proprio Mangano con un post sui social. “Ci siamo – scrive su facebook presentando il logo di “Oltre-Movimenti civici associati -, è per me un onore rappresentare, insieme ad Oltre, importanti comunità civiche. Ma hanno già dato disponibilità al supporto – conclude – anche le associazioni dei commercianti baresi, realtà associative a tutela dell’ambiente ed associazioni e comitati cittadini locali”. Insomma, dopo Michele Laforgia, candidato de La Convenzione e sostenuto dal M5S di cui Sabino Mangano fino ad agosto del 2023 faceva parte, Vito Leccese candidato del PD e Fabio Romito in fronte Lega, Mangano è il quarto candidato alla carica di sindaco di Bari nelle prossime amministrative che si svolgeranno l’8 e il 9 giugno.

Exit mobile version