Nella giornata di ieri, i poliziotti della Squadra Volante della Questura di Bari hanno arrestato una persona e ne hanno denunciata un’altra, in distinte attività. Nella serata di ieri, nel quartiere Libertà, gli agenti della Volante di zona sono intervenuti presso una privata abitazione, a seguito di segnalazione anonima giunta al 113, relativa ad urla e rumori provenienti da un appartamento.

Sul posto è emerso che una cittadina romena 32enne era stata aggredita dal marito, anch’egli romeno, di 32 anni. L’aggressione è avvenuta alla presenza delle due figlie minori della coppia. La donna aveva sporto denuncia per episodi simili nel 2018 e nel 2019. L’uomo, pluripregiudicato, con precedenti anche per sfruttamento di minori nell’accattonaggio, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

La vittima, trasportata al Policlinico, è stata avviata al “Binario Rosa”, Progetto sperimentale di contrasto alla violenza tra Comune e Policlinico di Bari. In nottata, in zona Libertà, i poliziotti della volante di zona hanno fermato e controllato un pregiudicato barese 40enne; l’uomo era sottoposto al D.a.s.p.o urbano emesso dal Questore di Bari, provvedimento che vieta la frequentazione di un’area urbana a persone dedite ad attività illecite frequenti nella zona. Gli agenti lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria competente per la relativa inosservanza.