I Carabinieri della Stazione di Polignano a Mare, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno arresto in flagranza di reato tre individui con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A finire in manette sono tutti giovani originari dell’Albania (K.K. di anni 25, I.O. di anni 24, e I.K. di anni 22), attualmente residenti a Fasano, notati dai militari mentre, a bordo di un’autovettura di grosso cilindrata, si aggiravano per le vie del centro. I Carabinieri, insospettiti dai movimenti dell’auto, decidevano di seguirla finché quest’ultima, raggiunto un passante, non arrestava la marcia e iniziava lo scambio. A quel punto, accertato che si trattava di un appuntamento per la cessione di stupefacente, i militari intervenivano bloccando l’autovettura, mentre il verosimile acquirente riusciva a dileguarsi. All’interno dell’abitacolo gli operanti rinvenivano circa 5 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi, mentre, nel corso delle perquisizioni domiciliari, sono stati sequestri altri 4 grammi della stessa sostanza, la somma di 650 euro e un bilancino di precisione. Arrestati, nel corso dell’udienza di convalida veniva stabilita la misura cautelare degli arresti domiciliari per tutti e tre gli indagati.