Nella giornata di ieri, la Squadra Mobile ha tratto in arresto L. G., quarantenne pregiudicato barese, colto nella flagranza del reato di furto con strappo aggravato. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi borseggi e scippi commessi nei pressi della Stazione Centrale, nell’occasione aveva adescato un transessuale invitandolo a consumare un rapporto
in una zona appartata.

Tuttavia, una volta lontano da occhi indiscreti, il malfattore ha strappato la borsa alla vittima, dandosi a precipitosa fuga per le vie cittadine. Fondamentale l’intervento di alcuni passanti che, allertati dalle urla del malcapitato, hanno rincorso lo scippatore riuscendo a recuperare alcuni effetti personali lasciati cadere in strada durante la corsa.

Sul posto è prontamente intervenuto un equipaggio della Sezione Falchi che pattugliava la zona allertato dalla Sala Operativa della Questura cui erano giunte le richieste d’aiuto. Gli agenti, dopo un breve inseguimento hanno raggiunto e bloccato il fuggitivo che sottoposto a perquisizione veniva individuato con indosso la refurtiva appena trafugata, rinvenendo così il denaro sottratto che veniva immediatamente restituito alla vittima.

Tanto premesso L.G. veniva condotto presso la Questura di Bari ove al termine delle formalità di rito, veniva accompagnato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.