Rapina un’agenzia di pratiche automobilistiche per un misero bottino di 35 euro: arrestato

Intervento dei Carabinieri. In via di identificazione il complice

I Carabinieri di Corato hanno arrestato L.A., 19enne del luogo, per la rapina al gestore di un’agenzia di pratiche automobilistiche compiuta l’altro ieri, in concorso con un complice che, parzialmente travisato, è in corso di identificazione.

Il titolare, nel denunciare l’episodio ai Carabinieri ha riferito di essere già stato vittima di rapine, ma mai con questa dinamica: un giovane a volto scoperto è entrato nell’agenzia e, una volta accertata l’assenza di clienti, ha fatto entrare un complice parzialmente mascherato e armato di coltello, che ha intimato al titolare di consegnargli i soldi. Magro il bottino, 35 euro, in un’azione veloce e determinata.

Le immediate ricerche avviate dai militari hanno consentito di identificare il rapinatore a volto scoperto, che è stato trovato in casa e, portato alla stazione dei Carabinieri di Corato, è stato riconosciuto dal gestore dell’agenzia, che proprio in quel momento stava formalizzando la denuncia. Il 19enne è stato così arrestato e, su disposizione della Procura di Trani, è stato portato in carcere.