Pitbull senza guinzaglio azzanna ed uccide un altro cane

L’animale è di proprietà di un pregiudicato di Japigia. Adesso è in quarantena

È sfuggito al controllo del suo padrone, che lo portava in giro senza guinzaglio, sino ad entrare in un’attività commerciale dove è saltato addosso ad un cane di piccola taglia, azzannandolo a morte. È accaduto ieri sera a Bari, nel rione Japigia.

Qui, intorno alle 21, un pitbull ha fatto irruzione in una pizzeria, uccidendo un cucciolo di yorkshire. L’aggressione è avvenuta sotto gli occhi di decine di clienti, terrorizzati dalla scena.
È successo tutto in pochi minuti. In base ad una prima ricostruzione, il cane era a spasso per le strade del quartiere in compagnia di un giovane di 20 anni, pregiudicato, quando sarebbe stato attirato probabilmente dall’abbaiare dello Yorkshire.

In un attimo, si è allontanato dal padrone, entrando in una pizzeria e lanciandosi come una furia sul cucciolo. A nulla sono serviti i tentativi dei presenti di dividere i due animali. L’aggressione mortale avrebbe generato il caos all’interno del locale, tanto da rendere necessario l’intervento degli agenti della Polizia Locale per riportare l’ordine.

Il pitbull è stato messo in quarantena ed affidato ai servizio veterinario della Asl di Bari. Nel frattempo, è scattato anche il procedimento amministrativo all’esito del quale il cane, regolarmente dotato di microchip, potrebbe essere sottratto al suo padrone.