Sei rapine in due mesi a supermercati di Santo Spirito e Palese: due arresti

Si tratta di pregiudicati baresi che agivano armati a volto coperto

Avrebbero messo a segno sei rapine a mano armata in due mesi, tra giugno e luglio del 2018, ai danni di supermercati di Santo Spirito e Palese, e per questo sono stati arrestati. In manette sono finiti due pluripregiudicati baresi di 23 e 36 anni.

I due rapinatori, stando a quanto ricostruito dai militari, avevano uno schema fisso: travisamento del volto, abbigliamento scuro, utilizzo di un coltello di grosse dimensioni e moto veloci per gli spostamenti. Consolidato anche il modus operandi: irruzione nei supermercati ad orari variabili, principalmente la mattina o la sera tardi prima della chiusura, sorprendendo spesso all’interno dei supermercati diversi utenti, perlopiù anziani e mamme con bambini.

Le indagini, portate avanti visionando le immagini di videosorveglianza delle telecamere attive nella zona, hanno consentito di individuare prima uno dei due banditi, fermato a bordo di uno scooter all’interno del quale è stato rinvenuto un coltello identico, per fattura e dimensioni, al coltello utilizzato per compiere le rapine. Un elemento che, unito alle altre fonti di prova raccolte nei mesi, hanno portato all’identificazione anche del secondo uomo. Entrambi, adesso, sono detenuti in carcere.