Il Bitonto di misura sul Nola: Turitto firma l’1-0 al “Città degli Ulivi”

Ospiti vicini al pareggio nella ripresa con la traversa di Troianiello

Vittoria sofferta, tre punti fondamentali in chiave playoff. Il Bitonto batte per 1 rete a 0 il Nola, in una gara dove Pizzulli, squalificato – in panchina c’è Anaclerio – deve fare a meno di Montrone, rimasto a casa con l’influenza, e Patierno in panchina, non al meglio sempre per un attacco influenzale. Il Nola di mister Liquidato, nonostante gli infortuni, tiene bene il campo con il suo 3-4-3 tutta esperienza con Gennaro Esposito punta centrale, D’Anna in difesa, e il temibile Troianiello in attacco.

Parte subito bene la formazione neroverde. Dopo 6 minuti un cross di Turitto trova la testa di Anaclerio da buona posizione, ma la palla scivola sul fondo. Al 13′ la punizione di Picci da oltre 25 metri non impensierisce Gragnaniello che para senza difficoltà. Al 20′ sale in cattedra Biason con una conclusione alta sopra la traversa di non molto. Il Bitonto mette alle strette il Nola e continua a premere: al 28′ Falcone regala l’illusione della rete con questa incursione e successiva conclusione sull’esterno della rete. Passano altri 5 minuti e Turitto viene pescato da Falcone in area, a tu per tu col portiere, ma Gragnaniello esce bene e respinge in angolo il tiro dell’attaccante bitontino. Il gol è nell’aria e arriva al 37′ con Picci che con un traversone trova il “dimenticato” Turitto che piazza la palla in rete. E’ vantaggio dei padroni di casa, legittimato dalla mole di gioco creata sino a questo momento. Il Bitonto, sulle ali dell’entusiasmo, ci riprova al 41′ con Turitto che prova a restituire il favore a Picci, ma il suo colpo di testa termina alto di un soffio. Si va al riposo sul punteggio di 1-0.

Nella ripresa c’è poco da segnalare in casa neroverde, mentre cresce a poco a poco il Nola alla ricerca del pareggio. Al 6′ Gennaro Esposito inventa una traiettoria impossibile dal vertice dell’area, palla sull’esterno della rete. Nei successivi 30 minuti diversi i cambi decisi da Liquidato, il Bitonto resta con gli stessi 11 e la fatica inizia a farsi sentire. Al 35′ ecco l’occasionissima per gli ospiti: spizzata di testa di Gennaro Esposito che prende in controtempo la difesa bitontina, ne approfitta Troianiello che supera Figliolia, conclusione morbida a porta vuota che termina sulla traversa. Clamorosa chance per il Nola nel finale, che aumenta il rammarico per un secondo tempo giocato sicuramente meglio. Il Bitonto resta compatto e porta a casa i tre punti. Triplice fischio e 1-0 il finale al Città degli Ulivi.