Rubano cavi telefonici ed isolano alcune abitazione circostanti: arrestati due bitontini

Sono stati sorpresi dai Carabinieri tra Terlizzi e la frazione di Mariotto

I carabinieri di Terlizzi, hanno tratto in arresto in località Pertusillo, due uomini per il furto aggravato di circa un chilometro di cavi telefonici in rame.

Nello specifico, i militari nel perlustrare una strada comunale tra il Comune di Terlizzi e la frazione di Mariotto del Comune di Bitonto, hanno notato i due individui, intenti a sezionare e sistemare all’interno della loro autovettura, un grande quantitavo di cavi di rame.

I due, alla vista dei Carabinieri, hanno cercato di darsi alla fuga ma, dopo un breve inseguimento, sono stati fermati alle porte di Terlizzi e condotti in caserma. Dai successivi accertamenti, effettuati sul posto, è emerso che i cavi, appartenenti ad una linea Telecom, erano stati tranciati ed asportati causando l’interruzione dei collegamenti telefonici ad un gruppo di abitazioni di campagna della zona. Sull’autovettura i militari hanno rinvenuto delle tronchesi, una grossa accetta e dei cavi in nylon muniti di moschettoni.

Per i due uomini, originari di Bitonto, già noti alle Forze dell’Ordine, è scattato l’arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati condotti presso la locale Casa Circondariale. Gli attrezzi da scasso sono stati sottoposti a sequestro, mentre i cavi telefonici rinvenuti sono stati restituiti ai legittimi proprietari.