Un arsenale di armi da guerra e droga: arrestato un 55enne incensurato

Un arsenale di armi da guerra e droga: arrestato un 55enne incensurato

Operazione dei Carabinieri in un casolare nella periferia di Modugno

I Carabinieri  del Nucleo Operativo della Compagnia di Modugno hanno arrestato un incensurato cinquantaduenne per detenzione illegale di armi e di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato individuato grazie a servizi tradizionali d’indagine, in particolare  osservazioni e pedinamenti. Il prezioso carico era occultato in una zona rurale della periferia di Modugno territorio in cui ’uomo aveva la disponibilità di una casolare dove saltuariamente viveva. Quando i Carabinieri del Nucleo Operativo, che si sono avvalsi di unità cinofile per la ricerca di armi e droga, hanno perquisito il casolare, hanno scoperto, in un vano sottoscala,  un piccolo arsenale composto da:

– un fucile d’assalto ak-47- kalashnikov cal.7.62;
– una pistola beretta cal. 7.65 completa di caricatore;
– una pistola scacciacani marca ma.ri. 320 patent;
– una pistola giocattolo marca beretta completa di caricatore contenete n.5 munizione a salve;
– due giubbotti antiproiettile;
– 200 munizioni circa di vario calibro;
– 4 grammi hashish e gr. 0,5 cocaina;
–  2 bilancini di precisione, materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Il 55enne, su ordine della competente A.G., è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bari. Sono in corso indagini per scoprire se le armi fossero detenute dall’uomo per conto di gruppi criminali operanti in zona.