Cadavere di un 81enne ritrovato nella Zona Industriale di Bari

Cadavere di un 81enne ritrovato nella Zona Industriale di Bari

L’anziano si era allontanato volontariamente dalla sua abitazione

Il corpo senza vita di un anziano di 81 anni, Savino Spione, è stato ritrovato dalle Forze dell’ordine in una zona di campagna della Zona Industriale di Bari. Secondo quanto appreso l’uomo si era allontanato dalla sua abitazione, munito di un solo biglietto dell’Amtab, per non farvi più ritorno.

Grazie alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate sugli autobus, l’anziano è stato individuato a bordo del bus n.71, e sarebbe sceso nei pressi della fermata Officine Calabrese.

Tutta la Zona Industriale è così stata divisa in aree e passata al setaccio, grazie anche all’utilizzo di elicotteri, droni, agenti e cani specializzati nella ricerca di persone. L’attività ha consentito di ritrovare il corpo dell’81enne, purtroppo senza vita. Dopo il sopralluogo effettuato dagli agenti della Polizia Scientifica, la salma è stata trasferita all’Istituto di Medicina Legale di Bari.