Palagiustizia, sgombero prorogato 4 mesi

Palagiustizia, sgombero prorogato 4 mesi

Lo ha deciso il Comune di Bari. Inibita l’ala ‘A’ dell’immobile

Il Comune di Bari proroga di 120 giorni il termine per lo sgombero del Palagiustizia di via Nazariantz, dichiarato inagibile per rischio crollo.

«Non è possibile trasferire altre cento persone in via Brigata Regina, non ci sono fisicamente gli spazi. La situazione del nuovo Tribunale e l’esito della ricerca di mercato sono ancora in alto mare, – spiega Decaro – per questo diamo la possibilità di ulteriori 120 giorni con misure cautelative molto restrittive”. “Possiamo concedere la proroga – continua – perché c’è una perizia che ci dice che si è ridotto il rischio ma quel rischio va ridotto ulteriormente, quindi inibiamo l’utilizzo dell’ala A del Palazzo di giustizia e non potranno entrare visitatori, ma solo persone autorizzate. Aumenteranno i dispositivi di monitoraggio elettronico – conclude il primo cittadino – e ci sarà una visita ispettiva ogni 48 ore».