Bari Calcio, in corsa 4 cordate di imprenditori

Bari Calcio, in corsa 4 cordate di imprenditori

Si chiude il 31 luglio. Continuano gli incontri con il sindaco Decaro

Sono almeno quattro le cordate di potenziali investitori interessate a prendere dal Comune di Bari il titolo sportivo della squadra di calcio per ripartire dalla serie D, dopo la mancata iscrizione alla serie B del club presieduto da Cosmo Giancaspro, con Gianluca Paparesta socio di minoranza. Il sindaco Antonio Decaro ha incontrato nella massima riservatezza imprenditori e manager per conoscere le eventuali linee programmatiche di un nuovo progetto calcio per la città.

Lunedì 23 luglio la cordata composta da imprenditori baresi ha tenuto un incontro riservato nella sede di Confindustria dal quale è emersa la volontà di procedere alla costituzione di una società in grado di partecipare all’avviso pubblico dell’amministrazione comunale (le proposte vanno inviate entro il 31 luglio alle 12) in vista della ripartenza tra i dilettanti.

Resta aperto anche l’interessamento della cordata composta da Andrea Radrizzani e Ferdinando Napoli: i due imprenditori stanno valutando se e come partecipare al percorso indicato dall’amministrazione comunale. Gli altri gruppi interessati sono quello degli imprenditori Vito Laruccia e Nicola Canonico e una cordata promossa da una multinazionale con sede ad Ascoli e in Germania.