Furto in una gioielleria del centro: incastrate due pregiudicate

Le due donne si erano impossessate di un anello e 3 mila euro

I carabinieri di Bari San Nicola hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Annarita Losavio, 35enne pluripregiudicata barese, già sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e di Lucia Sedicina, 47enne, anch’essa pluripregiudicata barese, accusate a vario titolo di furto con destrezza.

Il colpo risale al dicembre del 2017, quando le due donne, entrando in una nota gioielleria del centro e fingendo di essere interessate a effettuare l’acquisto di un paio di orecchini, hanno indotto il titolare dell’esercizio ad aprire una vetrina di esposizione contenente diversi gioielli di valore; nella circostanza, sfruttando un suo piccolo momento di distrazione, hanno sottratto un anello in oro bianco dal valore commerciale di 2.500 euro e la somma contante di 3.000 euro, asportata da un portafogli lasciato incustodito sul bancone di vendita.

I militari a seguito di una meticolosa e dettagliata analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza della gioielleria, hanno constatato che il furto era stato commesso da due donne già note ai carabinieri in quanto le stesse, già in passato, si sono rese responsabili di reati della stessa specie.

Entrambe dovranno rispondere di furto con destrezza in concorso, aggravato dal danno di rilevante entità, mentre la Losavio anche della violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale.