Arrestato un 23enne dopo una rapina alle poste private

Accaduto nel quartiere Libertà, si cerca il complice

I Carabinieri della Stazione di Bari Scalo e della Compagnia di Intervento Operativo, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio nelle aree urbane sensibili, disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 23enne, napoletano, ma da tempo dimorante nella città di Bari, poiché accusato di rapina aggravata in concorso, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I fatti risalgono a ieri, quando l’uomo, unitamente ad un altro soggetto, è stato sorpreso e bloccato al termine di un estenuante inseguimento a piedi su Corso Italia, dopo aver perpetrato una rapina dell’ammontare di circa 1500,00 euro, travisato da passamontagna e armato di pistola risultata essere del tipo a salve, ai danni delle Poste Private “Punto Posta” ubicate nel quartiere Libertà, precisamente in Via Brigata Bari nr. 11/G.

Nelle concitate fasi dell’arresto, il rapinatore ha ingaggiato una colluttazione con i Carabinieri, a seguito della quale un miliare ha riportato anche delle lesioni. L’arma usata nel corso della rapina è stata sequestrata e sono tuttora in corso le analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso, ubicati sia all’interno che all’esterno delle poste e lungo la via pubblica, al fine di dare un nome ed un volto al complice, riuscito, per il momento, a far perdere le proprie tracce. Intanto il 23enne, su ordine della competente A.G., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari.