Massimo Mazzilli si dimette dalla carica di Sindaco della Città di Corato

Appello del Primo Cittadino per ricomporre una importante crisi amministrativa

Massimo Mazzilli Sindaco CoratoIl Sindaco di Corato, Massimo Mazzilli, ha protocollato nella giornata di oggi le proprie dimissioni dalla carica di Primo Cittadino. Alla base della decisione la necessità di metter fine ad una crisi amministrativa, apertasi qualche mese fa, con l’uscita dalla maggioranza dei consiglieri del Movimento Schittulli, ed un successivo atto di sfiducia. Non un atto di debolezza, come ha spiegato lo stesso Sindaco di Corato, e neanche un disonore bensì un atto di buona politica.

Durante la conferenza stampa nella quale ha annunciato le proprie dimissioni, Mazzilli ha anche specificato come abbia chiesto ai propri assessori la disponibilità a rimettere il proprio mandato anche se al momento la giunta resta in carica per portare a termine diversi provvedimenti importanti.

L’appello del Primo Cittadino, comunque, è tutto per gli uomini e le donne indecise, o magari per coloro che hanno firmato il documento di sfiducia facendo un’azione di pancia più che di testa. Poi un passaggio proprio nei confronti del Movimento Schittulli con la definizione di “voltafaccia” e la specifica che non vi sono motivi di natura politica ma solo di tipo personalistico.