Rapine seriali alle farmacie dei centri murgiani: arrestati due giovani

In manette un 20enne e un 27enne. Avevano messo a segno 7 colpi in 15 giorni

Avevano seminato il panico nel periodo prenatalizio dello scorso anno, mettendo a segno dal 6 al 22 dicembre 2017 ben 7 rapine nelle farmacie del centro di Altamura e Gravina in Puglia. Il copione, ormai collaudato, era sempre lo stesso: appena il buio serale offriva una minima garanzia per non essere visti, si presentavano in due, arma in pugno, e si facevano consegnare l’incasso della giornata, dileguandosi poi fulminei ed a piedi per le vie circostanti, facendo perdere le loro tracce.

L’ultima rapina però è costata cara ad un 20enne e un 27enne, entrambi di Altamura, tratti in arresto in flagranza di reato e trovati in possesso dell’arma utilizzata e dell’incasso trafugato. Le successive perquisizioni hanno permesso inoltre di rinvenire gli abiti e le scarpe utilizzate dai due malfattori, evidenziate e rilevate dalle immagini registrate nelle varie farmacie dove erano stati messi a segno i “colpi”.

Il GIP di Bari quindi, accogliendo la richiesta del P.M. Catella, che ha coordinato le indagini, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i due giovani altamurani, che sono stati arrestati e tradotti nella casa circondariale di Bari.