Inaugurati i Rifugi Antiaerei di Monopoli

Terminati i lavori di recupero e riqualificazione

Durante il secondo conflitto mondiale nella Città di Monopoli fu realizzata una protezione antiaerea sul territorio: il rifugio pubblico di Piazza Vittorio Emanuele II rappresenta la più grande testimonianza storica di quel periodo. Settantasette anni dopo il bombardamento sulla città avvenuto il 16 novembre 1940, l’Amministrazione Comunale ha riaperto definitivamente al pubblico l’opera.

Inaugurata dopo l’8 settembre ’43, quando il meridione d’Italia era già sotto il controllo degli alleati, l’opera è stata destinataria di un primo intervento di recupero con i lavori di riqualificazione della piazza soprastante, con visite guidate nel 2014 limitatamente alla parte del percorso reso inizialmente fruibile. Grazie a un finanziamento regionale, è stato reso visitabile l’intero percorso con il risanamento e il restauro di tutto il tunnel scavato nel blocco di pietra calcarenitica.

Pannelli espositivi e postazioni di videoproiezioni con il supporto narrativo di docenti e studenti del Polo Liceale “Galileo Galilei” e i reperti storici dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, rendono esperienziale la visita nella Monopoli sotterranea.