Picchia il gestore di una sala giochi e gli ruba l’incasso: arrestato 19enne

Episodio accaduto davanti ai clienti. Giovane rintracciato grazie alle testimonianze

I carabinieri hanno arrestato a Corato, un 19enne, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio: è accusato di lesioni personali e rapina. I fatti risalgono al 22 ottobre scorso e il provvedimento cautelare è stato adottato dopo le indagini della procura di Trani: il giovane, indicato con “indole violenta e spregiudicata freddezza”, è piombato in pieno giorno all’interno di una sala giochi nel centro cittadino coratino e, incurante della presenza di molti clienti e di passanti che hanno assistito alla scena, ha percosso il titolare che invano stava tentando di allontanarlo dal proprio locale.

Il giovane si è poi impossessato di alcune cassette con monete, in pratica l’incasso della giornata, staccandole materialmente dalla superfice ove erano infisse. Le ha svuotate racimolando 200 euro, le ha quindi abbandonate sul selciato facendo perdere le proprie tracce per le vie cittadine. Dopo la segnalazione ai carabinieri sono partite le indagini che, anche grazie alle testimoninanze raccolte, hanno portato all’identificazione del 19enne che è stato arrestato e associato al carcere di Trani.