Roghi: nei tre mesi estivi si contano 5145 incendi in tutte le province

La zona di Lecce è quella più colpita, seguono Foggia e Bari

Sono 5145 gli incedi che si sono verificati in Puglia nel periodo 15 giugno – 15 settembre 2017, con una media giornaliera di 55 eventi. Questi i dati forniti alla Società italiana di geologia ambientale (Sigea) sulla base del lavoro di monitoraggio svolto dalla Sezione Protezione civile della Regione Puglia e registrati in Sala operativa unificata permanente.

«Di questi 5145 incendi – si legge nella nota di Sigea – il 18 % (923) rientra nella categoria degli incendi che hanno colpito i boschi (nel 2016 la percentuale è stata del 13% con 583 eventi) propriamente detti, il pascolo, la macchia mediterranea e anche il canneto-vegetazione ripariale; il 76% (3918) delle segnalazioni ha coinvolto altre tipologie quali sterpaglia, alberature, colture agrarie, incolti e altro e il 6% (304) ha rappresentato falsi allarmi».

La provincia più colpita è Lecce (n.1617), seguita da Foggia (1073), Bari (978), Taranto (831), Brindisi (333) e BAT (313). Il 21% degli incendi ricade nelle classi di gravità rilevante.